In viaggio con Papi. La nota di Vittoria Martinetto

Spesso succede che le storie non ce la facciano proprio a stare ferme: come i personaggi di cui raccontano le vite tumultuose, o come le lingue in cui quelle vite trovano voce. Per questo le traduzioni diventano, talvolta, dei viaggi. Vittoria Martinetto ha lavorato sul testo di "Papi" tra Grecia, Colombia e Milano e nella nota del traduttore in calce al romanzo ci racconta il suo viaggio nelle parole di Rita Indiana.

Bull Mountain, perché sì: la scheda di lettura di Alessandro Mazzina

Una delle fasi più importanti, nella genesi di un libro, è la scheda di lettura: il momento in cui il libro passa per le mani di un lettore professionale, che ne valuta le potenzialità intrinseche e pensa, magari, a una sua possibile collocazione editoriale. Prima di uscire per noi, Bull Mountain di Brian Panowich è passato attraverso il vaglio di Alessandro Mazzina, a cui abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza di primo lettore delle avventure dei fratelli Burroughs.

Di lavoro, leggo: un percorso formativo tra le professioni della lettura

DI LAVORO, LEGGO NUOVE PROFESSIONI DELLA LETTURA TRA PASSIONE, CONTENUTI E COMUNITÀ Percorso formativo per valutare, presentare, comunicare e promuovere il libro **** Di lavoro, leggo è un percorso formativo volto a fornire spunti e suggerimenti per professionalizzare la lettura e metterla in relazione con una comunità di lettori. Questo corso perché L’accostamento del termine …

Leggi tutto Di lavoro, leggo: un percorso formativo tra le professioni della lettura

Come nasce un libro: Mia figlia, don Chisciotte di Alessandro Garigliano

Come nasce un libro immaginifico e spericolato, sempre in equilibrio tra critica e autofiction, realtà e finzione, come "Mia figlia, don Chisciotte"? Serena Daniele, editor di NN, racconta come Alessandro Garigliano sia sopravvissuto, contro ogni aspettativa, alla lavorazione del suo romanzo, destreggiandosi come un vero cavaliere errante tra principeffe, bunkerini e zoo dalla porta rosa.